World Series finali day 3, Carlotta Gilli è argento nei 200 misti

(Ph Alegni)

Volge al termine anche il terzo giorno di gare delle CITI Para Swimming World Series in pieno svolgimento a Lignano Sabbiadoro.

Terzo giorno di finali che si conclude con la vittoria nei 200 misti femminili per l’atleta statunitense Olivia Chambers (SM13 964 punti) seguita dall' argento conquistato dalla nostra azzurra Carlotta Gilli (SM13 954 pti) che ottiene l’unica medaglia di oggi per l’Italia, chiude il podio Lam Yui Chan (SM14 946 pti), di Hong Kong,

Oro con il punteggio di 1092 pti per la fuoriclasse britannica Alice Tai (S8) nei 100 dorso femminili al rientro in questa stagione dopo un periodo complicato:

 “Sono davvero emozionata per i Trials del mese prossimo. Sai, è stata la prestazione più veloce che ho fatto dopo la mia amputazione. E’ due secondi più veloce di quello che ho fatto ai Mondiali dell'anno scorso, quindi sono davvero felice. Ho subito interventi chirurgici su tutti i miei arti tranne la gamba sinistra, dal 2020, quindi è stato piuttosto difficile. Ma ho davvero dovuto ritrovare l'amore per il nuoto, perché è davvero difficile infortunarsi e tornare. E non avevo realizzato che sarebbe stato così difficile. Quindi sono più innamorata ora del nuoto di quanto lo sia mai stata. E qualunque cosa accada, sono semplicemente felice di essere qui.” ha raccontato l’atleta inglese.

“Se penso a Parigi, mi piacerebbe continuare ad andare sempre più veloce. Penso che tra tutte le mie gare, i 100 dorso siano quelli in cui probabilmente riesco ad avvicinarmi di più alla mia condizione pre amputazione, quindi è davvero importante lavorare su questa gara e tutto il resto è un regalo in più.” Ha concluso la Tai.

In campo maschile oro nei 50 farfalla per il turco Aslan Yaraman Turgut (S7 888 pti) davanti al 35enne ucraino Yaroslav Semenenko (S5 875 pti), bronzo per il thailandese Aekkarin Noithat (S6 818 pti).

Oro nei 200 misti maschili Rodion Berdnik (SM14 960 pti) davanti all’ucraino Dmytro Vanzenko (SM14 960 pti), sul terzo gradino del podio sale nuovamente  Aslan Yaraman Turgut (S7 916)  alla seconda medaglia di giornata dopo l’oro conquistato nei 50 farfalla.   

Ad un giorno dalla fine di questa World Series a Lignano il medagliere vede l’Italia resistere in prima posizione (5 ori, 6 argenti e 2 bronzi) ma con un solo oro di vantaggio sulla Gran Bretagna (4 ori e 2 bronzi), tornano in terza posizione gli Stati Uniti d’America con 2 ori 3 argenti e 2 bronzi.

Ultimo giorno di gare dove si prevedono altre grandi prestazioni presso la piscina Bella Italia di Lignano Sabbiadoro.

 

Per quanto invece riguarda i Campionati Italiani Assoluti Invernali, sono stati centrati, di seguito il dettaglio:

Record italiani Assoluti clicca QUI

Domiziana Mecenate (SS Lazio nuoto) 100 dorso S3 2:17.27

Monica Boggioni (GS FF.OO/Pavia nuoto) 100 dorso S5 1:38.44

Salvatore Urso (Noived Napoli) 50 farfalla S11 32.61

Arianna Talamona (Polha Varese) 200 misti SM6 3:20.91

Tommaso Morandi (Polha Varese) 200 misti SM8 2:39.32

Xenia Palazzo (GS Fiamme Azzurre/Verona Swimming Team) 200 misti SM8 2:47.82 

Record Italiani Cat.  Juniores

Emma Lancini (new team Giano) 50 farfalla S6 48.70

Emma Lancini (new team Giano) 100 dorso S6 1:34.47

Tommaso Morandi (Polha Varese) 50 farfalla S8 32.02

Fabio Garlaschi (Polha Varese) 50 farfalla S7 38.85

Record Italiani Cat. Ragazzi

Tommaso Clementoni (Bresciana no frontiere) 100 dorso S9 1:12.08

Benedetta Liuzzi (Polha Varese) 50 farfalla S6 55.42

Maria Giovanna Gernone (Roxenasport) 200 misti SM10 2:59.65

Record Italiani Cat. Esordienti

David Neviani (GS Guardia di Finanza) 200 misti SM10 2:50.33

 

Medagliere provvisorio day 3 clicca QUI

Polha Varese 39 medaglie (23 ori, 10 argenti, 6 bronzi)

SS Lazio nuoto 30 medaglie (10 ori, 13 argenti, 7 bronzi)

Circolo Canottieri Aniene 11 medaglie ( 7 ori, 4 argenti)