World Series Para Swimming 2024, questa mattina al Comune di Lignano Sabbiadoro la conferenza stampa

Oltre 340 iscritti e ben 55 nazioni partecipanti per una quattro giorni di sfide mozzafiato dal 14 al 17 marzo. Lignano Sabbiadoro (UD) è pronta a ospitare per la sesta volta la tappa italiana delle Citi Para Swimming World Series, con gli atleti che torneranno nuovamente a tuffarsi nella piscina olimpionica del Villaggio Bella Italia & Efa: la prima volta nel 2018, con un successo che ha portato alla conferma nel 2019 e poi, dopo un anno di stop per il Covid, anche nel 2021, nel 2022 e nel 2023. Un appuntamento nato su iniziativa della FINP - Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e che quest'anno ha portato alla partecipazione, con un'adesione internazionale sempre più in crescita: l'Italia si presenterà con 68 atleti, gli USA con 21, la Germania e la Polonia con 15, saranno i Paesi più rappresentati. Non solo, perché in contemporanea Lignano ospiterà anche i Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto Paralimpico e i 209 atleti in rappresentanza delle 67 società che vi prenderanno parte, portando il totale ad un numero che sfiora i 600 partecipanti.

Alle 11.00 di questa mattina si è svolta presso il Municipio di Lignano Sabbiadoro la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2024 delle Citi Para swimming World Series con l'intervento della sindaca della città friulana Laura Giorgi, il Presidente della FINP Roberto Valori (in collegamento da Roma), il presidente del Comitato organizzatore locale (COL) Daniele Zotti, il presidente Cip Veneto Ruggero Vilnai, l’Assessore alla Salute di Lignano Sabbiadoro Alessio Codromaz, l'Assessore allo Sport Giovanni Iermano, il presidente Avis Bibione Ervino Drigo e il tecnico nazionale Finp Enrico Testa. Erano inoltre presenti: il vicepresidente Cip Friuli Venezia Giulia Maria Grazia Moratti, il Delegato Regionale Finp Friuli Venezia Giulia Maria Capasa, l’azienda Guarda Medical Srl, il consigliere federale Finp Oliviero Castiglioni e la dott.ssa Valentina Barbera, settore internazionale Finp.

 

“Sport, turismo e inclusività, sono nell’offerta della nostra città ed è su questo che stiamo lavorando, per una proposta sportiva futura e per una crescita continua di quella che altro non è che una vocazione naturale della località", sono le parole del Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Laura Giorgi. "Anche questo evento è cresciuto molto negli anni, lo dicono i numeri dei partecipanti e per questo ringrazio quanti si sono prodigati per organizzazione questa terza edizione. E un grazie va a Bella Italia con la quale questa Amministrazione comunale ha in atto una collaborazione molto proficua a favore dello sport a tutti i livelli, compreso quello inclusivo, aumentando l’opportunità di accogliere gli atleti e di permettere loro di raggiungere nuovi obiettivi. Un ringraziamento particolare va alla Regione, all’Assessore alla salute e disabilità Riccardo Riccardi e all’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale, per aver messo a disposizione i locali del Punto di Primo Intervento per ospitare le attrezzature necessarie a svolgere, in loco, i controlli medici agli atleti. È la conferma che ogni anno compiamo un passo avanti per migliorare il servizio, rendere più confortevole la manifestazione e potenziare la macchina organizzativa”.

Presidente della Finp, Roberto Valori: “I miei ringraziamenti vanno a tutti coloro che sono presenti in conferenza e chi ha lavorato nel dietro le quinte per questa VI edizione delle Citi Para Swimming World Series. Abbiamo voluto fortemente questo gruppo di lavoro perché dietro di loro si nascondevano forti personalità, e non ci siamo affatto sbagliati. Aspetto importante è quello di aver avuto la lungimiranza nell’aver inserito assieme alle World Series anche il Campionato Italiano Assoluto Invernale, sia per prendere confidenza con un evento di caratura internazionale che per un confronto agonistico tra atleti. Rinnovo i miei ringraziamenti a tutti, non mi rimane che augurarvi buon lavoro e buon divertimento”. 

Presidente COL Daniele Zotti: “Il fatto che siamo già alla VI edizione significa che qualcosa di buono abbiamo compiuto. Ci saranno oltre 340 atleti, un numero importante e sempre più in crescendo rispetto alle passate edizioni. Ci tengo a ringraziare la Polizia di Stato per il supporto con i trasporti, ringrazio la Bella Italia e tutti coloro che stanno collaborando attivamente con noi. Venite a vedere ciò che abbiamo realizzato, se non riuscite ad esser presenti, seguiteci attraverso i nostri canali social”.

Presidente Cip Veneto Ruggero Vilnai: “Sono davvero contento di questa partecipazione così nutrita. Mi complimento per ciò che anche quest’anno avete realizzato”.

L’Assessore comunale allo sport, Giovanni Iermano ha colto l’occasione per ricordare l’impegno dell’Amministrazione comunale nel rendere quanto più accessibile la città, anche con la recente approvazione da parte del Consiglio comunale di uno specifico piano di eliminazione delle barriere architettoniche, ma soprattutto l’attenzione data allo sport, “occasione di promozione per l’immagine della città”.

Bella Italia & Efa, Federico Delaini: “Lo spirito di squadra è la vera vittoria. Ognuno di voi si sta muovendo in maniera perfetta attraverso un lavoro certosino affinchè la riuscita dell’evento sia impeccabile. L’emozione è palpabile e contagiosa. Vorrei davvero ringraziare tutti, non solo per l’operato, ma per l’aria che si respira al Bella Italia. Grazie alla Sindaca a tutta l’Amministrazione per la fiducia che hanno riporto in noi. In bocca al lupo a tutti”.

Assessore alla Salute, Alessio Codromaz: “Un ringraziamento anche ai Volontari, senza i quali è impossibile organizzare eventi di tale portata”.

Presidente Avis Bibione, Ervino Drigo: “Rappresento i volontari d’Italia, non solo del Veneto e del Friuli, noi doniamo il nostro tempo ed il nostro sangue, ma i ragazzi ci regalano insegnamenti ancor più profondi. Faccio tesoro di questa esperienza perché mi rende felice e mi arricchisce sempre di più”.

Tecnico Nazionale Finp, Enrico Testa: “In questa VI edizione delle Citi Para Swimming World Series parteciperanno, come abbiamo già detto, oltre 340 atleti di 55 Nazioni differenti. Avremo la nazionale italiana campione del mondo quasi al completo. Saranno giorni molto impegnativi e di studio poiché dopo questi campionati usciranno i nomi di coloro che verranno convocati per i Campionati Europei di Madeira in programma dal 21 al 27 di aprile e per i Giochi Paralimpici di Parigi”.

 

La conferenza stampa è stata moderata da Tiziano Graziottin, Caporedattore del Gazzettino.