Pallanuoto Paralimpica, la RN Florentia vince la Coppa Italia. Occhi puntati ora sulla Supercoppa

PHOTOGALLERY sabato 16 ottobre


Dopo il Campionato Italiano di Serie A svoltosi a Roma lo scorso giugno, volgono al termine anche le Final Four della pallanuoto paralimpica. La piscina Manara di Busto Arsizio ha fatto da cornice ai quattro match spalmati tra il pomeriggio di sabato 16 e la mattina di domenica 17 ottobre.

 

Gli incontri sono stati molto equilibrati, questo a conferma che le società presenti ovvero la Waterpolo Ability Lombardia (padrona di casa), la S.S. Lazio nuoto, la Rari Nantes Florentia ed il Centro Sportivo Portici hanno lavorato alacremente ed intensamente sotto il punto di vista tecnico. Altresì, si sono rinforzate reclutando nuovi atleti paralimpici che hanno dato non solo spessore agli incontri, ma anche evidenziato un maggior tecnicismo in acqua.

 

La Coppa Italia è stata vinta dal team toscano, la Rari Nantes Florentia (unica società con una rosa di atleti con disabilità in distinta) che ha sconfitto la Waterpolo Ability con il risultato finale di di 16 a 13.Da evidenziare che i rossoblu hanno primeggiato per tutti e 4 i tempi sugli arancioni lombardi.

La finale per il terzo e quarto posto disputata tra la Lazio nuoto e il Centro Sportivo Portici è stata vinta dai bianco celesti con un vantaggio di 10 gol a 6.

Anche in questo caso da sottolineare l’ottimo livello di gioco e di schemi. Abbiamo potuto osservare una Lazio Nuoto dotata di più individualismi, contro un CS Portici che seppur abbia espresso una maggiore abilità nel gioco, ha commesso maggiori errori in fase di realizzazione. La squadra capitolina, capitanata da Roberto Pasquini è stata più cinica soprattutto grazie alle giocate incisive e ai gol siglati da Lorenzo Alibrandi.

Lo Staff Tecnico della pallanuoto paralimpica ha assegnato premio “Fair Play” della manifestazione all’atleta Vincenzo Palumbo, (centroboa del CS Portici).

Contestualmente alla Coppa Italia, la manifestazione ha voluto ricordare con un Memorial a Melissano, e per l’occasione è consegnata una targa in memoria alla mamma del caro Roberto. Sono seguite, attraverso una lettera molto commovente, le parole del fratello.

 

“Sono davvero molto soddisfatto di questa eccezionale realtà – dice il Referente Tecnico Nazionale della Pallanuoto Paralimpica, Mario Giugliano – assieme al mio staff stiamo lavorando alacremente sotto molteplici punti di vista in special modo sulla stesura di un regolamento delle Classificazioni Funzionali al fine di rendere più equi i valori degli atleti in acqua e al fine di garantire uno spettacolo senza precedenti verso quelle squadre che competeranno nella  stagione sportiva 2022.

Il prossimo appuntamento ufficiale che chiuderà l’anno agonistico – conclude Giugliano - è calendarizzato per il prossimo 12 Dicembre a Palermo, luogo in cui verrà disputata la Supercoppa tra la Società Campione d’Italia, la SS Lazio Nuoto e i vincitori della Coppa Italia, gli atleti della Rari Nantes Florentia.

Per ultimo, mi sento di inviare un ringraziamento particolare alla Federnuoto Paralimpica per la stima e fiducia reciproca, alla Società organizzatrice, nella persona di Simona Pantalone e del suo staff, alle Squadre presenti, a RaiSport web per la diretta streaming e a tutti coloro che con passione e affetto ci hanno seguiti”.

partite risultati e statistiche CLICCA QUI

Semifinale 1

SS. Lazio Nuoto VS Rari Nantes Florentia

11 - 13


Semifinale 2 

Waterpolo Ability Lombardia - VS Centro Sportivo Portici

14 - 11


Finale 3° e  4°posto

SS. Lazio Nuoto VS Centro Sportivo Portici

10 - 6


Finale 1° e  2° posto 

Rari Nantes Florentia VS Waterpolo Ability Lombardia 

16 - 13

Nella foto Simona Pantalone, organizzatrice della Coppa Italia (credits WPA)