Nuoto Paralimpico. Campionati Italiani Assoluti Estivi - Societari, i risultati provvisori

Diretta streaming

Record 

Migliori prestazioni

Coppa Italia

Classifica Campionato Società

Sulla piscina Lamarmora si alza il sipario sulla 45esima edizione dei Campionati Italiani Assoluti Estivi e del Campionato italiano di Società di nuoto paralimpico in programma a Brescia fino a domani. Numeri record alla kermesse organizzata dalla Polisportiva Bresciana no Frontiere in collaborazione con la Federnuoto Paralimpica. Parliamo infatti di trecento gli atleti presenti sul piano vasca in rappresentanza delle 69 società italiane. 

Subito marce alte e spettacolo con le batterie dei 50 stile libero, lo sa bene l’azzurra Angela Procida S2 (GS FF.OO./Centro Sportivo Portici) dove su questa distanza sigla il primato assoluto in 1’11”94. Stesso vale per il suo compagno di squadra, Emmanuele Marigliano (Centro Sportivo Portici) dove nel 150 misti SM3 ferma il tempo su 3’22”33.

“E’ stato un record molto cercato – dice Marigliano – assieme al mio allenatore stiamo lavorando tanto in vista del mondiale. Considerati i grandi carichi di lavoro che stiamo facendo, questo primato è stato anche inaspettato. Sono indubbiamente soddisfatto, ma sono anche consapevole che manca solo un mese a Manchester, questo vuol dire che stiamo sulla strada giusta per presentarci al meglio all’appuntamento più importante della stagione”.

 Dopo l’assoluto nei 50 stile, Angela Procida, una dei 24 atleti convocati dal direttore tecnico Riccardo Vernole ai Campionati del Mondo di Manchester (31 luglio – 6 agosto), si impone anche nei 50 rana SB1 (crono 1’39”30).

“Sono molto soddisfatta di aver realizzato due record italiani ad un mese dai Mondiali – dice la Procida – ma la cosa più importante è che una delle due gare la disputerò a Manchester. E’ un risultato eccezionale che mi motiva ancora di più e mi dà un forte segno di positività, soprattutto perché non sono queste le mie gare di punta. Cercherò ovviamente in queste quattro settimane che ci separano dalla partenza, di migliorare e perfezionarmi ancora di più”.

I Record di Categoria.

Record di Categoria Juniores per la diciassettenne Emma Lancini S6 (New Team Giano Asd) sia nei 50 stile libero (36”71) che nei 100 dorso (1’35”29). Stesso vale per Gaia Mercurio S8 (Snd Nuotatori Trentini) dove sempre nei 50 sl  ferma il crono a 33”91.

Record Italiani Categoria Ragazzi. Sofia Gagliardo Guerrieri (Toscana disabili sport) nei 50 sl S8 (36”24), Tommaso Morandi (Polha Varese) nei 50 sl S8 (29”49), Fabrizio Ranieri (Polha Varese) nei 50 sl S13 (30”48) e Mariagiovanna Gernone (Roxena Sport Ssd) nei 200 misti SM10 (3’03”37).

Record di categoria Esordienti. Lorenzo Busi (Po.Ha.Fi) nei 50 stile libero S9 (31”10), Davide Neviani (GS Guardia di Finanza) nei 50 sl (33”44), Gabriele Bruffa (SS Lazio nuoto) nei 50 sl (34”36) e nei 100 dorso S11 (1’39”25), Tommaso Tretti Clementoni (Bresciana no frontiere) nei 100 dorso S9 (1’17”29) e Beatrice Ballan (Polha Varese) nei 50 rana SB3 (1’34”81).

 

Medagliere provvisorio Assoluti Estivi

1)  Polha Varese 18 medaglie (12 ori, 4 argenti, 2 bronzi)

2)   S.S. Lazio Nuoto 23 medaglie (7 ori, 8 argenti, 8 bronzi)

3)  C. C. Aniene 8 medaglie (5 ori e 3 argenti)

 

Classifica provvisoria Campionati Italiani di Società

1) S.S. Lazio Nuoto

2) Polha Varese

3) Bresciana no Frontiere

 

Classifica provvisoria Coppa Italia Maschile

1)    S S. Lazio Nuoto

2)    Polha Varese

3)    Bresciana No Frontiere

Classifica provvisoria Coppa Italia Femminile

1) Polha  Varese  

2) S S. Lazio Nuoto

3) Bresciana No Frontiere

DIRETTA STREAMING