La Società Polha Varese è Campione d'Italia. Sua anche la Coppa Italia Maschile e Femminile

tutte le foto 


A Brescia la Polha Varese si piglia tutto!


Una storia che dura da quarantasette anni, da quando, nella stagione agonistica 1977/1978, il Santa Lucia Sport Roma scrisse per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione. Da allora il Campionato Italiano Società FINP ha visto succedersi negli anni gloriose compagini fra le quali la Orione Pescara, la Polisportiva Milanese e la P.H.B. Bergamo.
Nella giornata odierna, la piscina Lamarmora di Brescia, è stata teatro dell’atto conclusivo di questo 2024, ultima manifestazione nazionale prima dell'evento clou, i Giochi Paralimpici di Parigi in programma da fine agosto.
A sollevare la Coppa più importante è la Polha Varese che viene incoronata Società Campione d'Italia con 75907.38 punti davanti ad una fortissima S.S. Lazio nuoto con 57501.65 punti, terzo posto del podio per la padrona di casa la Bresciana No Frontiere con 29033.53 punti.

Stesso epilogo per la Coppa Italia Maschile, il titolo va alla Polha Varese con 56973.86 , seguita dalla S.S. Lazio nuoto con 41135.95 punti e dalla Polisportiva Bresciana no Frontiere con 26733.01 punti.
In campo femminile, la musica non cambia, vince la Polha Varese con31091.07 punti, alle sue spalle la SS. Lazio Nuoto con 20313.41 punti e dalla Bresciana No Frontiere con 16432.90 punti.

Per quanto riguarda il Medagliere per classe dei Campionati Italiani Assoluti Estivi, primeggia sul podio, imponendo la sua supremazia, la Polha Varese con 64 medaglie: 38 ori, 18 argenti e 8 bronzi, seguita dalla SS Lazio nuoto con 50 medaglie: 15 ori, 23 argenti e 12 bronzi e dalla padrona di casa la Bresciana no Frontiere con 28 medaglie: 9 ori, 11 argenti e 8 bronzi.
Tra le società militari al primo posto troviamo il Gruppo Sportivo Fiamme Oro con 32 medaglie di cui 31 oro e 1 argento, al secondo posto il Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre con 15 medaglie: 12 oro, 2 argento e 1 bronzo, al terzo invece il Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa con 13 medaglie, 7 oro, 3 argento e 3 bronzo.

I Record. Nella due giorni di nuoto sono stati realizzati: 1 record del mondo,  8 record italiani assoluti,  6 Record Italiani Juniores, 17 Record Italiani Ragazzi e 16 Record Italiani Esordienti. clicca qui

La migliore prestazione maschile va al pluricampione europeo Antonio Fantin (GS FF.OO/SS Lazio nuoto) nuotata sulla distanza dei 100 stile libero S6 in 1’03”74 (1026.67 punti), quella femminile invece è dell'atleta della Polha Varese Arjola Trimi che ha chiuso i 200 stile libero S2 in 4'39"36 (1079.11 punti).

Per la riuscita della manifestazione di ringrazia la società organizzatrice la Polisportiva Bresciana no Frontiere ed il suo presidente Nunzio Bicelli i Giudici Arbitri della manifestazione Daniele Rocchi e Giulia Frosi, i Giudici di partenza Julia Nuzum e Alberto Cappellari, il servizio cronometristi, Natatoria e Siteland, lo speaker Roberto Ferrari, i medici Dicembrini e Crivelli e tutti i volontari.

Classifica Campionato Società
Classifica Coppa Italia Maschile e Femminile
risultati riepilogativi
Medagliere per classe
record

la diretta di oggi