Il Consigliere FINP Elena Grosso:”Metto a disposizione tutto il mio bagaglio perché vivo di nuoto”

Docente FIN e FINP, Allenatore, Classificatore, Responsabile della Formazione. Elena Grosso al suo secondo mandato come Consigliere in rappresentanza dei Tecnici ci racconta quanto vive la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

 

 

Sei docente ma anche allenatrice. Lavori a contatto con l’acqua praticamente da sempre.

“Esattamente, lavoro quotidianamente sul piano vasca e in acqua. Ho iniziato durante gli anni dell’Università, ma ho ben presto capito che era quello che volevo fare ”da grande”, non posso che ritenermi una donna privilegiata perchè ho potuto trasformare una passione in unaprofessione. Successivamente poi sono diventata gestore di impianti. La mia giornata lavorativa si è allungata, la mia vita si è complicata, ma questa esperienza mi ha dato la possibilità di acquisire una nuova prospettiva senza farmi perdere il desiderio e la voglia di continuare ad insegnare”.

 

In più sei anche Formatore.

“ Si, sono un formatore non solo di nuoto paralimpico, ma anche per la Federazione Italiana Nuoto, per il Comitato Italiano Paralimpico e la Scuola Regionale dello Sport del CONI. La scelta di diventare formatore è stata una conseguenza naturale legata alla voglia di insegnare, condividere le esperienze e continuare ad apprendere cose nuove perché insegnamento ed apprendimento vanno di pari passo. Se non studio, se non imparo cose nuove non posso insegnare”.

 

Facciamo ora invece un bilancio di quest’ultimo quadriennio paralimpico (2016/2020).

“In quest’ultimo quadriennio paralimpico ho messo a disposizione della FINP tutto il mio bagaglio di esperienza, ed è stato un viaggio bellissimo. La parola viaggio non è stata scelta a caso, con il conferimento da parte del Consiglio Federale della delega alla formazione ho continuato il percorso di chi mi ha preceduto portando la formazione sul territorio, nelle Regioni. I risultati sono stati importanti, in merito a ciò, ringrazio il Presidente Valori per avermi concesso questa opportunità e per le parole bellissime spese durante l’Assemblea Elettiva dello scorso settembre”.

 

Quanti Corsi di Formazione sono stati organizzati ?

“Sono stati portati a compimento 24 corsi di formazione e se prendiamo in considerazione anche la formazione per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco arriviamo bene a 700 persone formate di cui la metà nuovi istruttori e gli altri in aggiornamento.

Chiaramente non ho portato avanti tutto questo da sola, dietro c’è stata una macchina organizzativa di alto livello. Ho avuto l’appoggio del Consiglio, il supporto degli uffici federali, il lavoro capillare sul territorio grazie ai Delegati Regionali ed il contributo dei docenti.E poi ancora, la preziosa collaborazione del Coordinatore Tecnico Riccardo Vernole e del suoStaff Nazionale, basata su capisaldi come: laconoscenza, la disponibilità e la condivisione delle proprie esperienze. Tant’è che collaborazione dello Staff Tecnico e la loro presenza sul territorio è stata un vero e  proprio successo.

Abbiamo trasmesso competenza e professionalità, ma anche passione per quello che facciamo. Abbiamo generato interesse, voglia di approfondire e li abbiamo motivati: lo si percepiva in aula, lo abbiamo raccolto dai loro commenti”.

 

Questo tempo sospeso a causa del Covid vi ha spinti a ridefinire un po' tutto. Avete già delle idee o dei lavori in cantiere?

“ Lavoreremo sulla creazione delle Scuole Nuoto Federali FINP: vogliamo che la presenza di tecnici qualificati FINP sia visibile e riconoscibile all’interno degli impianti e nelle società sportive. Continueremo la formazione di base sul territorio ed organizzeremo la formazione di corsi specialistici. Questo tempo sospeso ci ha anche spinti a trovare nuove strade per organizzare la formazione attraverso Webinar e la didattica a distanza. Oltre ai corsi di formazione di base stiamo lavorando per ampliare l’offerta formativa: un nuovo corso per classificatori, riproporremo il corso allenatori, organizzeremo un corso per dirigenti sportivi e proporremo seminari di informazione per le nuove discipline emergenti come pallanuoto e tuffi.
La formazione è uno dei pilastri fondamentali nella vita di tutti noi, formazione significa TRASFORMAZIONE ed è un processo necessario per la crescita personale di ogni individuo”.