Campus "FuturOra", il Responsabile Nazionale Enrico Testa: "Allarghiamo il nostro raggio d'azione"

Si è svolto lo scorso weekend nella piscina Comunale di Massarosa, in provincia di Livorno, il Campus Nazionale Giovanile di nuoto paralimpico dal nome, “Il FuturOra” . All’evento, organizzato dalla Delegata Regionale Finp Toscana Eleonora  Bologna, hanno preso parte 20 ragazzi e 10 di questi sono stati selezionati dal responsabile tecnico nazionale del settore giovanile Enrico Testa che alla fine del campus ha effettuato un bilancio: “Sono state due giornate interessanti e divertenti, durante le quali tutti i ragazzi hanno potuto “giocare”, allenarsi e mettersi in evidenza. C’è fermento nel nuoto giovanile e questo è un ottimo segnale, malgrado i due anni di stop causati dalla pandemia e i tanti problemi che stanno avendo le società nella gestione delle Piscine: società cui va a prescindere un encomio.

Come in tutti gli sport, la base è essenziale per l’attività agonistica e  da questa emergono potenziali atleti d’interesse nazionale e perché no futuri campioni”. Testa, nel nuoto paralimpico dal 1991, guarda al futuro. “Mi auguro che questi campus vengano svolti più spesso e anche in altre realtà d’Italia in modo da poter allargare ancor di più il nostro raggio d’azione, sempre nel segno della massima inclusione”.

Link alla notizia del Campus

Cos'è il Campus " Il FuturOra"

Il video Ufficiale del Campus