60° Settecolli IP. Alessia Scortechini è record europeo nei 50 farfalla

Sotto una leggera, quasi impercettibile, pioggia a rendere meno torrido il caldo di Roma, si alza il sipario sulla 60esima edizione del Trofeo Settecolli IP - Internazionali di Nuoto, in programma fino a domenica 23 giugno allo Stadio del Nuoto nel cuore del Foro Italico.

Nella piscina più bella del mondo si parte subito con la finale diretta dei 100 dorso S1 - S14 che viene vinta dall’azzurro Karim Gouda S11 (CC Aniene) con il tempo di 1’11”79 (941,77 punti), seguito dal compagno di squadra Riccardo Menciotti S10 (GSPD/CC Aniene) in 1’02”21 (938, 76 punti) e da Alessandro Agosto S14 (Triestina Nuoto) in 1’06”77 (909,24 punti).

A vincere i 400 stile libero S6 - S14 è Kevin Casali S14(And CS Guardia di Finanza) nuotati in 4’37”04 (926.47 punti), alle sue spalle si piazza Fabio Garlaschi S7 (Polha Varese) con 5’22”51 (880.81 punti) seguito da Salvatore Urso S11 (Noived Napoli) con 5’17”95 (852.15 punti).

Sotto ad un sole cocente, si prosegue con la finale diretta dei 200 stile libero S1 - S14. Finale che viene vinta dalla pluricampionessa europea Xenia Francesca Palazzo S8 (GS Fiamme Azzurre/Verona Swimming Team) che ferma il crono a 2’21”35 (1024.48 punti) conquistando anche il record italiano. Al secondo posto c'è Emma Lancini S6 (New Team Giano) che grazie al tempo di 2’55”09 (930.09 punti) sigla anche il nuovo primato italiano. Terzo posto per l'atleta della Polha Varese,  Adlin Cika S10 che porta a termine la finale in 2’42”06 (818.52 punti).

L’azzurro del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, Manuel Mateo Bortuzzo SB4 vince la finale diretta dei 100 rana SB4 - SB14. Il venticinquenne di Trieste chiude a 1’45”59 (893.08 punti), alle sue spalle si piazza Federico Bassani SB11 (SS Lazio nuoto) con il tempo di 1’27”71 (818.72 punti) e da Gabriele Bruffa SB11 (SS Lazio nuoto) che grazie al tempo di 1’39”78 (719.68 punti) oltre al bronzo porta a casa anche il nuovo primato italiano assoluto.

Sulla stessa distanza, ma al femminile il podio lo conquista Anastasiya Dmytriv  SB8 che nuota in 1’21”24 (971.07 punti), alle spalle della spagnola la nostra azzurra Alessia Berra SB12 (GS Fiamme Azzurre/Polha Varese) con il tempo di 1’22”84 (949.78 punti) e Giorgia Marchi S14 (GS FF.OO./Verona Swimming Team) in 1’21”19 (930.53 punti) che oltre al terzo posto, stabilisce il nuovo primato italiano.

Il pluricampione paralimpico Stefano Raimondi S10 /GS. FF.OO/Aly Sport) si impone nella finale diretta dei 100 farfalla S8 - S14. Grazie alla sua prestazione chiusa in 55”52 (1010.99 punti) conquista il podio più alto. Dietro al ventiseienne, si piazza Simone Ciulli S9 (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) che nuota in 1’02”11 (956.05 punti) seguito da Marco D’Aniello S14 (Ssd Mediterraneo Sport) in 1’08”18 (872.84 punti).

La prima sessione gare della 60esima edizione del Settecolli IP in pieno svolgimento allo Stadio del nuoto si chiude con la finale dei 50 farfalla S5 - S13. A vincere l’ultima finale della mattina è la campionessa inglese Alice Tai classe S8 grazie al crono di 31”51 (1072.99 punti), dietro la fuoriclasse, si impone Alessia Scortechini S10 stabilendo il nuovo record Europeo. L’azzurra del Circolo Canottieri Aniene, va a migliorare perfezionando il suo primato con il tempo di 29”38 (precedente 30”01 - realizzato a all’IDM di Berlino nel 2017). Terzo post per Alessia Berra (GS Fiamme Azzurre/Polha Varese) in 30”90 (993.53 punti).

A premiare gli atleti della Finp è stato il segretario generale Fabrizio Daffini che ha assistito a tutte le gare della sessione di apertura del 60° Settecolli IP.

Il pomeriggio invece si apre con la finale diretta dei 50 dorso femminili. Monica Boggioni S5 (GS FF.OO./Pavia nuoto) con il tempo di 45”71 (888.43 punti) conquista il podio più alto, dietro l’azzurra di Pavia, si piazza Angela Procida S2 (GSPD/CS Portici) fermando il crono a 1’13”59 (861.12 punti),seguita dalla giovane atleta della SS Lazio nuoto, Domiziana Mecenate S3 (debuttante agli europei di Madeira 2024) che chiude a 1’03”76 (798.46 punti).

A chiudere il day 1 del Settecolli IP è la finale diretta dei 50 stile libero. Protagonista di questa distanza è l’azzurro Simone Ciulli S9 (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) che porta a termine la sua prestazione in 26”04 ( 961.95 punti), secondo posto per Luigi Beggiato S4 (GS fiamme Gialle/Asd CS Guardia di Finanza) grazie al tempo di 39”30 (978.88 punti). Alle spalle del padovano il diciassettenne della SS Lazio nuoto, Tommaso Wulzer S9 in 26”33 (971.14 punti).


PARTERRE DE ROIS. A premiare gli atleti Finp, il presidente FIN, Paolo Barelli, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli e il presidente della Finp Roberto Valori.


Appuntamento domani in diretta su Raisport HD a partire dalle ore 18.00 anticipate alle 17.15 dal pre show, con Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini, che potrà essere seguito in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Federazione Italiana Nuoto.

Vai ai record

Vai alle migliori prestazioni

Vai alla scheda della manifestazione


Foto di apertura - Andrea Staccioli / DBM
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligatorio menzionare i credit