Progetto “ PICCOLI CAMPIONI ”: a Sulmona il campus sportivo estivo paralimpico

SITO MANIFESTAZIONE

 

Dal 26 al 29 luglio a Sulmona il Campus riservato ai bimbi dai 4 ai 10 anni

 

 

Il bambino sviluppa il suo apprendimento in buona parte con il gioco, poiché attraverso di esso impara a distinguere le forme, a riconoscere le dimensioni, i pesi, i colori, a manipolare gli oggetti e a valutare lo sforzo necessario ad ottenere il risultato voluto.

Questo stadio del gioco fa parte dell’attività funzionale che gli permette di sperimentare il Sé ed il mondo esterno. L’atto motorio è lo strumento indispensabile per la conoscenza si sé, dell’altro e dell’ambiente; ed è il riflesso di una nuova vita psichica. 

A partire dai 4 anni “ gli altri” fanno intervenire nuovi elementi: il desiderio di fare come i grandi, la ricerca di un pubblico, la ricerca del successo.

 

Io lavoro come fisioterapista in età pediatrica e come riabilitatrice in acqua – dice il nostro Delegato Regionale FINP Abruzzo, Elvia REGA - già da qualche tempo ho ascoltato gli sfoghi di famiglie dispiaciute, le quali mi hanno fatto notare quante attività ed iniziative sportive ci fossero per i bimbi normodotati e quante invece ne mancassero per i piccolini con disabilità.

 Da circa due anni qui in Abruzzo - all'interno del Campionato Regionale di nuoto paralimpico - abbiamo inserito una batteria di avviamento per dare un senso allo sforzo riabilitativo e natatorio di questi bimbi di età compresa dai 4 ai 9 anni. Tutto questo ha riscosso chiaramente grande gioia sia dai piccolini che e da parte dei genitori. A quel punto è nata l'idea di costruire un Progetto, proprio come quello che vivremo tra qualche giorno.Questa iniziativa, nel suo piccolo, potrebbe anche dare la possibilità di creare un vivaio sportivo di bimbi che potranno diventare " piccoli campioni! " 

 

La scelta di cui parla il Delegato Abruzzo, è quella di dare la possibilità a tutti di vivere lo sport come ognuno desidera, insieme ai normodotati, con gli obiettivi comuni, ovvero: crescere, divertirsi, essere motivati praticando con divertimento un’attività particolarmente benefica.

 

LA PROPOSTA

Attuare questo Progetto nella Regione Abruzzo facendo fare esperienza sportiva a circa 10 bimbi con disabilità fisica, intellettiva, sensoriale, sotto la guida di istruttori federali ed atleti paralimpici come Antonio Cippo e Pier Paolo Addesi;

  

IL LUOGO

Territorio di Sulmona che offre diverse possibilità di espressione sportiva paralimpica e di strutture adeguate;

 

IL PERIODO

La durata sarà quella di 4 giorni dal giovedì 26 a domenica 29 luglio presso l’hotel Santacroce di Sulmona;

 

COME

Si proporranno attività sportive partendo dal NUOTO ( FINP) e poi passando alle altre Federazioni quali: l'atletica, il tennis e la pallavolo;

Quota di partecipazione € 65,00 

 Il Progetto è in collaborazione con:

Centro nuoto Sulmona

Nuoto Disabili Sulmona

Oltre lo Sport

Atletica Serafini

Tennis Club Sulmona

Download

Informazioni Campus