Modiali, nuoto: l' ITALIA nella leggenda con gli ori di MORELLI e BETTELLA

Con queste due medaglie d'ORO, l'ITALIA sale a 34, si conferma sempre terza nel Medagliere con il Brasile alle costole !

17 ORI 

9 ARGENTI 

8 BRONZI 

Efrem MORELLI è Campione del Mondo anche nei 100 misti SM3. Dopo la splendida gara di martedi dove il cremonese ha vinto l'oro nei 50 rana  oggi Efrem torna a stupirci e ad emozionarci ancora. E lo fa questa volta sulla lunghezza dei 150 misti.

I primi 50 metri Morelli se li fa tutti in quarta posizione, al primo posto incoraggiato dal tifo messicano, il padrone di casa, Marquez,seguito dal Ceco e dallo spagnolo, ma alla virata la musica cambia è Morelli a comandare la gara.

Gara che lo porterà al tocco d'oro, con un messicano comunque con il fiato sul collo. MORELLI chiude l'impresa in 2'46''49, dietro di lui Sanchez con il crono di 2'46''90 seguito dal Ceco  Povysil in 2'48''13.

" La gara volevo impostarla gestendo le forze, poi alla virata dei 50 ho visto che il messicano era un metro avanti, quindi ho dovuto tirare molto la rana. Bene lo stile eccetto gli ultimi 15 metri che sono stati tremendi. Non respiravo più e faticavo a tirar fuori le braccia. Ma alla fine... è andata bene ".

Non c'è storia nella gara dei 100 dorso S1 di Francesco BETTELLA. L'ingegnere padovano, non lascia un barlume di speranza ai due connazionali greci, Karypidis ( 3'18''59) e Tsaousis (4'13''83).

Francesco in testa per tutta la gara chiude questa finale diretta in 2'30''69 e va a mettere un altro ORO nel suo bottino, già luccicante di un oro nei 50 dorso (1'13''06).

" Sono indubbiamente molto soddisfatto - dice Bettella - è stata una bella gara e mi sentivo proprio bene, avevo un pò di timore per la virata e per il fiato. Il tempo è venuto buono, sono contento perchè questi due ori vengono in una stagione a dir poco faticosa, quella post olimpica è sempre un pò complicata.In più la mia preparazione invernale non è stata proprio il top, ma mi sono messo a lavorare molto bene e questi sono i risultati. Oltre Federica Fornasiero che mi segue da tanti anni, vorrei ringraziare Moreno Daga e la Padova Nuoto che mi ha messo a disposizione sia Moreno che la piscina per allenarmi".