“Lo sport insegna a dare il massimo, questa è la sua bellezza” parola di Stefania GIULIANI.

Oltre alla figura di Roberto MELISSANO, Consigliere Federale della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e referente politico per la pallanuoto, oggi la  Federnuoto Paralimpica si è impreziosita ancora di più con la presenza della nuova collaboratrice tecnica, Stefania GIULIANI.

Stefania porta con sé un esperienza non da poco, ben quindici anni di carriera da giocatrice nei Club Asd Osimo, C.C. Ortigia, Rari Nantes Bologna e Volturno Sporting Club, oggi allenatrice, perché senza questa disciplina non sa stare!

“ La scelta di proseguire il mio percorso in panchina è figlia proprio di questo passato – ci confessa la Giuliani - ho sempre seguito le giovanili dei vari club nei quali giocavo, ma è subito dopo aver smesso che ho realmente incanalato questa mia grande passione dedicandomi a tempo pieno ad allenare. Oggi seguo le giovanili della Blugallery Team, di San Severino Marche e sto cercando di trasmettere ai ragazzi lo stesso amore che ha coinvolto me in tutti questi anni da giocatrice.

La pallanuoto è uno sport di squadra di grande tradizione, forza ed emotività che tanto ha vinto in 100 anni di attività. A giugno la nomina in FINP come collaboratrice  tecnica al fianco del consigliere Roberto Melissano, è stato motivo di grande gioia ed è stato per me un vero onore.

Certamente è anche una grande responsabilità, ma la forza di volontà e la forte energia che muove lo sport ed in particolare la pallanuoto, mi rende positiva e propositiva.

Cercare di costruire un movimento alla Federnuoto Paralimpica credo sia una bella scommessa per tutti coloro che inizieranno insieme a noi ad impegnarsi per formare una squadra, che sia di club o di inter club o magari rappresentativa della regione. Stiamo muovendo i primi passi e siamo soltanto all'inizio, ma sono certa che nel tempo riusciremo a costruire un movimento vincente.

Secondo me ci sarebbe posto per molti ragazzi, giovani e meno giovani; lavorando nel tessuto sociale delle nostre società e nel territorio nazionale potremmo mandare un messaggio che parla socialità, di divertimento, che dia valore ai ragazzi che vorrebbero intraprendere questo tipo di attività essendo la pallanuoto uno sport di grande valenza emotiva.

Ad oggi abbiamo un solo club affiliato alla Finp, con dei ragazzi motivati e validi - conclude Stefania Giuliani -  abbiamo in calendario però già un primo collegiale a settembre proprio per conoscere e renderci conto dell’attuale panorama italiano. E’ stato stilato un REGOLAMENTO che sarà da riferimento per tutti i club. Sono certa che una forte collaborazione ed un’attiva partecipazione saranno le carte vincenti per far si che questa attività prenda forma nel nostro territorio".

" Quindi non mi rimane che dire: ‘Avanti tutta, ma Tutti insieme’ ! ".