Day 7 FINALI: il principe Morlacchi porta l'Italia a sessantasette medaglie !

credit foto Augusto BIZZI/CIP

Ultimo giro di finali all’Aquatic Centre di Dublino, siamo arrivati alla resa dei conti.

Dopo tre oro nei 100 delfino S9, nei 200 misti SM9, nei 400 stile libero S9 ed il bronzo nei 100 stile libero S9 e nonostante le tante fatiche che sente addosso, FEDERICO MORLACCHI nella finale dei 100 rana SB8 vince la medaglia di bronzo e porta l’Italia a sessantasette medaglie . con il crono di 1'12"29 migliora il suo record italiano. Vince l'oro il favorito, il ventenne spagnolo Salguero Galisteo (1’09”24), secondo l’olandese van Duuren (1’11”22).

Direi che va abbastanza bene, si fa sentire la stanchezza, questi giovanotti sono veramente bravi  -sorride sereno Morlacchi - però questo ‘bronzino’ ce lo portiamo a casa. Ora proviamo a dare battaglia nella staffetta e cerchiamo di non farci squalificare “.

  

Va fortissimo spendendo quasi tutte le sue forze FEDERICO BICELLI nei 400 stile libero S7, il crono di 4’55”92 gli consegna il nuovo record italiano (il precedente era nelle mani di Bocciardo), ma questo tempo non gli basta purtroppo per salire al podio. Ricordiamo comunque che ha centrato tutti gli obiettivi che si era predisposto prima di partire per Dublino.

Finisce la sua straordinaria avventura europea con un 5° posto. Sul podio più alto l’inglese Jones (4’48”54), alle spalle l’Israeliano Malyar (4’48”69) e il norvegese Bjornstad (4’51”40).

 

Non mi aspettavo questo tempo, sono entusiasta del record italiano, ora però mi concentro per la staffetta puntando sui tempi personali, perché solo così è possibile vincerla “.

 

 

Nella finalissima dei 100 stile libero classe S6 rispetto a quanto visto stamattina non ci sono stati dei grandi cambiamenti, l’oro - ed ottava medaglia individuale a questo europeo -  va all’ucraina Mereshko con 1’11″51, alle sue spalle dall’inglese Robinson con 1’13″46 e da Savtsoka in 1’13″48. Chiara Cordini chiude al 7° posto europeo in 1’20″79.

Volevo scendere ancora, ma sono comunque contenta, questo è il mio primo europeo, un’esperienza bellissima grazie alla quale porterò a casa la voglia di migliorarmi soprattutto per poter competere ancora a livello internazionale”.

 

Bel quarto posto ALESSIA SCORTECHINI nella finale dei 100 stile libero S10. L'azzurra chiude in 1'02"51: " Ci ho provato dando il massimo, ma le energie sono finite. Ho fatto tutto quel che potevo fare, quindi va bene così, mi ritengo soddisfatta per come è andata “. Fortissime quasi imbattibili le tre atlete che le sono passate davanti, prima fra tutte l'olandese Zijderveld ( 1'01"21) seguita dalla francese Lorandi  (1'01"31) e per un solo centesimo dall' inglese Mullooly (1'01"32).