Campionato Italiano di Società 2017: in palio lo Scudetto, la Coppa Italia ed i pass per il Messico

ripercorriamo le scorse Edizioni CLICCANDO QUI

 

per la START LIST DEFINITIVA  CLICCA QUI

 

 

Sta per partire la due giorni di nuoto paralimpico in quel di Lignano Sabbiadoro. Sabato 20 e Domenica 21 Maggio presso la piscina olimpionica friulana Ge.tur andrà in scena il Campionato Italiano di Società 2017. Basteranno quindi solo quarantotto ore per decretare il Titolo di Campione d'Italia, il Trofeo della Coppa Italia Maschile e Femminile e i vincitori della Finalissima Futuri Campioni edizione 2017. Altresì, verrà definita la Nazionale Azzurra convocata ai prossimi Campionati del Mondo - World Para Swimming a Città del Messico e gli atleti che parteciperanno ai Giochi Paralimpici Europei Giovanili in programma a Genova il prossimo ottobre.

 


Saranno 280 gli atleti presenti a bordo vasca, quarantadue le Società iscritte provenienti da dodici Regioni d'Italia. Un numero in crescendo davvero significativo che va a confermare il forte richiamo di questa kermesse nazionale riconosciuta dal World Para Swimming. La società più numerosa presente ai Societari sarà La Nuotatori Campani con ben 28 atleti, a seguire il Circolo Canottieri Aniene con 25 atleti e l'Aspea Padova con 23. Purtroppo a causa della prematura scomparsa del Presidente Sala, la società Fanfulla Lodi non parteciperà più alla competizione.

Chi vincerà il tricolore 2017? Nella precedente edizione il big title venne assegnato alla società capitolina Circolo Canottieri Aniene, seguita dall'altra compagine romana S.S. Lazio Nuoto e dalla Polisportiva Bresciana no Frontiere.Fu mantenuto lo stesso podio anche per la Coppa Italia Maschile.
Conquistò invece la Coppa Italia Femminile la polisportiva Bresciana no Frontiere, con alle spalle la Nuotatori Campani e l'Aspea Padova - società organizzatrice del Campionato.
Il Campionato si impreziosì ulteriormente con i due Record del Mondo nei 100 e 200 stile libero S4 campionessa Arjola TRIMI e del Record Europeo nei 150 misti SM4 del bronzo paralimpico Efrem MORELLI.

 

 

Il Trofeo " Futuri Campioni ", gara a circuito con una classifica finale sia individuale che regionale, è arrivato alla sua quarta edizione. Le gare interessate sono: 50 stile libero, 50 dorso, 50 rana e 50 delfino. Possono partecipare SOLO gli atleti la cui data di nascita è compresa tra 2001 ed il 2007. Per decretare i vincitori viene usata la classifica nazionale OPEN, non per classe sportiva, ma per gara e categoria.

 

 

La Finalissima 2016, relativa alla gara 50 stile libero maschile è stata vinta da Francesco Nicoletti (Polha Varese), secondo posto al padovano Antonio Fantin (Aspea Padova) e terzo a Simone Barlaam (Polha Varese). La sessione dei 50 stile libero femminile invece è stata vinta per il secondo anno consecutivo da Marika del Mastro (C.C.Aniene),seguita da Camilla Luscrì (Pavia nuoto) e dalla romana Viviana Teofili (S.S.Lazio).

 

 

Classifiche " Campione Futuro" 2017 per tipo di gara:

 

Nei 50 stile libero Femmine: 
1. Marika del Mastro cat. R 880,5 punti 
2. Camilla Luscrì cat R 877,5 punti 
3. Viviana Teofili cat. R punti 869

 

Nei 50 dorso Femmine:
1. Giorgia Marchi cat.R 825 punti
2. Caterina Meschini cat. R 752 punti
3. Irene Agostini cat. R 681,5 punti

 

Nei 50 rana Femmine:
1. Camilla Luscrì cat. R 897,5 punti
2. Giorgia Marchi cat. R 845,5 punti
3. Irene Agostini cat. R 549,5 punti

 

Nei 50 delfino Femmine:
1. Irene Agostini cat. R 808 punti
2. Chiara Spinella cat. R 390,5 punti

 

50 stile libero Maschi:

1. Francesco Nicoletti cat. E 922,5 punti
2. Antonio Fantin cat. R 875 punti
3. Lorenzo L'Abbate cat R 761,5 punti

 

50 dorso Maschi:
1. Francesco Nicoletti cat. E 903 punti
2. Antonio Fantin cat. R 882 punti
3. Hassan Karim Gouda Said cat.E 828 punti

 

50 rana Maschi:
1. Francesco Nicoletti cat. E 918,5 punti
2. Gabriele Lorenzo cat. E 728,5 punti
3. Thomas Rodella cat. E 719 punti

 

50 delfino Maschi:
1. Antonio Fantin cat. R 739,5 punti
2. Lorenzo L'Abbate cat. R 712 punti
3. Gemechis Paparella cat. R 469,5 punti

 

 

A vincere la Classifica per Società del Campione Futuro 2017 è l'ASPEA PADOVA (Veneto) per un totale di 7.952 punti e 11 gare conseguite. Secondo posto alla POLHA VARESE (Lombardia) con 7.939 punti e 11 gare. Segue la Polisportiva BRESCIANA no FRONTIERE (Lombardia) con 3.650 punti e 7 gare.

 

 

La Classifica per Regione invece viene vinta dalla LOMBARDIA con 18.226 punti, secondo posto il VENETO con 7.952. Il LAZIO si aggiudica la terza posizione con 4.020 punti.

Download

Start List definitiva